Rovigno-Rovinj 52210, piazza/Trg Matteotti, 13 - Tel. +385 52 811133 / 811412 - Fax +385 52 815786

Orari: da Lunedì a Venerdì 07.00-15.00 E-mail:info@crsrv.org

foto: La Comunità Nazionale Italiana nei censimenti jugoslavi (1945-1991)

La Comunità Nazionale Italiana nei censimenti jugoslavi (1945-1991)

di di Alessandra Argenti Tremul, Ezio Giuricin, Luciano Giuricin, Egidio Ivetic, Orietta Moscarda, Alessio Radossi, Giovanni Radossi, Nicolò Sponza e Fulvio Šuran

ETNIA – VIII

Rovigno – Trieste, 2001, pp. 356.
L’opera intende documentare la flessione storica del corpo nazionale italiano negli anni della Jugoslavia, e non si limita alla vicenda statistica, alla “metrologia” nazionale, ma presenta la documentazione dei censimenti e la ricostruzione delle modalità con cui vennero effettuati, sollecitando così e proponendo varie riflessioni. Si tratta di cifre generali, impostate su scala regionale e locale, relative a chi si era dichiarato italiano, cifre che indicano un trend in qualche modo scontato; in tale senso viene raffigurato il rapporto popolazione/territorio e minoranza/maggioranza. Ritenendo superata, in qualche modo, la logica del misurare gli astratti (artificiosi) gruppi maggioritari e minoritari dell’area tra “Italia e Slavia” per decretarne l’importanza e i ruoli, viene presentato, analizzato e storicizzato il prisma di sei rilevamenti del 1945-1991, ritenuti storia.

indietro